Vibo Valentia
 

Callipo Conserve Alimentari inserita nel Registro Imprese Storiche

A pochi giorni dall'anniversario dei 107 anni di attività, Callipo Conserve Alimentari è stata inserita nel Registro delle Imprese Storiche Italiane, grazie all'attività continuativa avviata il 14 gennaio del 1913. Un'azienda che ha saputo attraversare oltre un secolo e cinque generazioni trasferendo con lungimiranza il patrimonio di esperienze, competenze e valori imprenditoriali che la caratterizzano. L'iscrizione di Callipo porta a 7 le imprese calabresi presenti nel Registro ed è l'unica realtà imprenditoriale della provincia di Vibo Valentia.

Il Registro nazionale delle imprese storiche, che conta circa 2500 imprese su tutto il territorio nazionale, è stato istituito dall'Unione delle Camere di Commercio, industria, artigianato e agricoltura (Unioncamere) nel 2011, in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Si tratta di uno strumento di valorizzazione delle imprese che, avendo raggiunto oltre un secolo di vita, possono ben testimoniare le trasformazioni e le evoluzioni che hanno caratterizzato il nostro sistema economico e culturale, la capacità di coniugare innovazione e tradizione, la resilienza, l'apertura al mondo e al tempo stesso l'appartenenza, l'attenzione e il rispetto verso la comunità nazionale e locale.

Quella di Callipo è una storia di passione, di valori tramandati con cura da generazione in generazione, di visione orientata all'innovazione e al futuro ma soprattutto di rispetto e attenzione per le maestranze, considerate - oggi come oltre un secolo fa - le risorse più preziose. Un saper fare, quello della lavorazione artigianale del tonno, che viene tramandato dai dipendenti più esperti alle nuove leve attraverso cicli di tirocini realizzati periodicamente all'interno dei reparti produttivi proprio per preservare nel tempo questa preziosa fase artigianale che garantisce lo standard qualitativo Callipo.

"Sono i nostri dipendenti i primi ambasciatori della "qualità" Callipo ed è con tutti loro che condividiamo questo riconoscimento come impresa di interesse storico. Molti di loro lavorano in azienda da oltre 30 anni e custodiscono un vero patrimonio, fatto non solo di competenza ma anche di ricordi ed esperienze condivise all'interno di questa grande famiglia", dichiara Giacinto Callipo, rappresentante della quinta generazione.