Reggio Calabria
 

Emergenza laboratorio patologia clinica: Comunità Competente incontra direttore sanitario dell'Asp di Reggio Calabria, Bray

Una delegazione di" Comunità Competente", che rappresenta 31 tra Associazioni, Fondazioni,Forze Sindacali, composta da Rubens Curia ,Simona Cama, Paola Infortuna, Franco Costantino, Lillo Laganà e Giovanni Marino, alla presenza dei Consiglieri Regionali Marcello Anastasi e Domenico Creazzo, che si ringrazia per aver accolto l'invito, hanno incontrato stamattina presso la sede dell'Azienda Sanitaria di via Diana il il Direttore Sanitario dell'ASP dr.Antonio Bray per sottoporre alla sua attenzione l'emergenza del Laboratorio di patologia clinica di via Willermin dovuta al pensionamento di due medici, di un biologo e alla forte carenza di tecnici di laboratorio che, qualora non si intervenisse, produrrà la paralisi di un Laboratorio che garantisce oltre 360.000 prestazione all'anno sia per la cittadinanza che per il Sert, l'Hospice, la Casa Cicondariale di San Pietro, il Carcere di Arghillà e i centri prelievi di Reggio Sud, i Comuni di Cardeto e di Motta San giovanni. Inoltre è stata posta dal dr. Curia, portavoce di Comunità Competente, la grave situazione delle "Liste d'attesa" che, per alcune specialità, superano, nella nostra provincia, i 120 giorni di attesa costringendo le famiglie a recarsi a pagamento da specialisti privati, nonostante siano disponibili oltre 1100 ore di specialistica ambulatoriale che possono essere bandite in tempi molto brevi e il mancato avvio dello screening del carcinoma del colonretto tra i primi 3 carcinomi in Italia che nelle altre Aziende Sanitarie della Calabria è attivo da oltre 10 anni. !! E' stato ricordato che le attrezzature medicali per la ricerca del sangue occulto nelle feci sono imballate presso il Laboratorio di patologia clinica da alcuni anni e la gara per la piattaforma informatica non è stata portata a compimento.

Il dr.Bray, dopo una proficua discussione , ha dichiarato che, per quanto attiene ai 2 tecnici di laboratorio, l'ASP ha avviato le procedure per attingere alla graduatoria del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Cal.affinchè siano assunti in tempi brevi inoltre ha garantito , in una logica di potenziamento della Medicina Distrettuale, che saranno bandite le ore di specialistica ambulatoriale partendo dai bisogni di salute della popolazione alfine di abbattere le "Liste d'attesa". Infine si è impegnato a verificare lo stato dell'arte dello screening del carcinoma del colonretto convenendo sull'importanza dello screening.

Al termine dell'incontro il dr. Bray ha proposto ai rappresentanti di "Comunità Competente", che hanno dato la loro piena disponibilità, che, nelle prossime settimane, si facciano ulteriori incontri sulle tematiche presenti nel "Documento" che gli è stato consegnato all'inizio della riunione e che già conosceva, condividendo la valorizzazione della "Medicina Distrettuale" e delle Reti Territoriali.