Reggio: domani alla Galleria Arte Toma inaugurazione della personale del Maestro Stellario Baccellieri

La Galleria Arte Toma è lieta di annunciare la prossima personale del Maestro Stellario Baccellieri visitabile ad ingresso libero fino al 4 gennaio 2020, che sarà inaugurata domani, sabato 7 dicembre alle ore 18.00.
Si celebra anche quest'anno l'attesissimo evento espositivo che vede protagonista il nostro celebre "poeta errante", di ritorno in città per condividere con il suo pubblico le nuove pagine del suo racconto, che si snoda con eleganza ed innata sensibilità tra i sentieri dell'animo umano. Complici dell'artista ci immergiamo con disinvoltura in un viaggio dal sapore retrò tra salotti mondani e lussuosi Caffè, come passeggeri di prima classe in corsa sull'Orient Express, lungo un itinerario d'élite che da Roma e Venezia ci conduce fino a Vienna e Parigi. I ritmi concitati della vita moderna si dissolvono nella ritualità della sua terra al passo di processioni, tarantelle, bagnanti e bagnarote, che dominano la scena con gioia e vigore. Il sentimento cangiante di albe e tramonti, che nasce dall'intimo incontro tra il genio dell'artista e il capriccio della natura, ci offre invece momenti di autentica contemplazione e visioni di intensa spiritualità.

In occasione delle festività natalizie e per tutta la durata della mostra, all'interno del percorso espositivo sarà allestito un "Presepe Napoletano del Settecento" di tipo monumentale, con scenografie originali di Vincenzo Papalia. Questo capolavoro indiscusso dell'artigianato partenopeo, nato dall'estro dei "pastorai" di San Gregorio Armeno, nel corso dei secoli è entrato di diritto nelle dimore dei più grandi casati europei, affermandosi come vero e proprio status symbol del collezionismo internazionale più ricercato. Un gioiello del made in Italy che torna a rivivere nelle preziose creazioni del noto presepista reggino, che opera da anni nel settore con grande successo di critica e pubblico. Al Museo del Bergamotto di Reggio Calabria, fino al 29 febbraio 2020, si potrà ammirare una ricca selezione di diorami finemente creati dall'artista e un'imponente "Taverna Napoletana". Quest'opera farà da pendant al raffinato esempio di "Scoglio" appositamente pensato per la galleria: un omaggio al più alto momento dell'arte presepiale, in un inedito dialogo con le raffinate atmosfere barocche dei dipinti in mostra.
Un invito alla riscoperta della tradizione di ieri e di oggi, nel cuore pulsante della contemporaneità.

Creato Venerdì, 06 Dicembre 2019 16:46