Reggio Calabria
 

Lo Europe Direct di Reggio Calabria aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Lo Europe Direct di Reggio Calabria partecipa all'undicesima edizione della campagna di sensibilizzazione SERR – Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti - che iniziata il 16 novembre scorso si concluderà la prossima domenica, 24 novembre.

L'azione proposta dall'EDIC di Reggio Calabria prevede il coinvolgimento delle scuole secondarie di secondo grado della nostra città in una gara di abilità con domande
multi-risposta sulla raccolta differenziata, la Tutela e Rispetto dell'Ambiente, la sostenibilità ambientale.

Tante le scuole aderenti all'iniziativa che il prossimo 23 novembre si sfideranno attraverso un social game collaborativo per l'apprendimento non formale, basato su un'innovativo sistema di e-learning e sull'utilizzo dei moderni sistemi di social web.

Presso la Sala Altiero Spinelli del Cedir di Reggio Calabria scenderanno in campo i team delle scuole del Liceo Classico T.Campanella, ITS Panella-Vallauri, ITE Piria, Liceo Scientifico L. Da Vinci e Liceo Scientifico A.Volta.

Parteciperanno a una edizione speciale del progetto didattico "Green Game: a scuola di riciclo" dei Consorzi Nazionali per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea che lo Europe Direct del Comune di Reggio Calabria ha invitato in città in occasione della SERR.

A conclusione della giornata il team più preparato sulla corretta raccolta differenziata riceverà un premio di 300 euro offerto dai Consorzi destinato alla scuola per promuovere l'approfondimento delle tematiche legate alla tutela dell'ambiente.

L'obiettivo generale della proposta GREEN GAME infatti è educare e sensibilizzare i giovani alla corretta Raccolta Differenziata e Tutela dell'Ambiente. Nel corso della mattina del 23 novembre sarà inoltre messo a disposizione dal Centro Europe Direct di Reggio Calabria materiale informativo realizzato dalla Commissione europea per sensibilizzare sulle strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall'Unione Europea.