Reggio Calabria
 

Taurianova (RC), venerdì collocazione delle opere vincitrici della prima edizione del Concorso d’arte “Alessandro Monteleone”

Un importante appuntamento, che rientra nell'ambito del progetto di valorizzazione e divulgazione dell'opera del grande artista taurianovese Alessandro Monteleone, si terrà Venerdì 15 novembre alle ore 10.00 presso l'ex palazzo Municipale di Radicena.

Si tratta della Cerimonia di collocazione delle opere vincitrici della prima edizione del Concorso d'arte "Alessandro Monteleone", un contest promosso dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Fabio Scionti, lo scorso anno, che ha avuto un grande successo, grazie alla partecipazione di giovani artisti di varie parti d'Italia e alla collaborazione di una prestigiosa giuria tecnica e di importanti partner.

Un'iniziativa organizzata in sinergia con la professoressa Maria Merita Monteleone, figlia dell'artista - che sarà presente alla Cerimonia - che si inserisce nell'ambito delle attività volte alla valorizzazione, al riconoscimento e alla divulgazione dell'opera del noto artista Alessandro Monteleone (Radicena, 5 febbraio 1897 – Roma, 25 dicembre 1967), scultore e pittore che ha lasciato una traccia indelebile nel panorama culturale del Novecento.

Il concorso – quest'anno alla sua seconda edizione - è stato istituito dal Comune di Taurianova con il patrocinio e la collaborazione della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dell'Accademia di Belle Arti di Roma, dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria e dell'Associazione culturale e sociale "Prometeus" di Palmi.

Il bando prevedeva due Categorie: una riservata agli studenti delle Accademie di Belle Arti del territorio nazionale e l'altra aperta a tutti i giovani artisti calabresi di età massima di 35 anni. Ogni categoria, era suddivisa in tre Sezioni: Pittura, Scultura e Installazione, Decorazione Urbana. Tema della prima edizione "il lavoro" in riferimento all'opera di Alessandro Monteleone "la Mietitrice" (bronzo del 1939), donata al Comune di Taurianova dalla figlia dell'artista, che è stata installata nella Villa comunale "A. Fava".

Ad aggiudicarsi i primi premi (acquisto) del valore di mille euro, sono stati, per la categoria studente, sezione pittura: Yana Roshchupkina con l'opera "L'Autunno"; per la categoria studente, sezione scultura: Marco D'Amelio con l'opera "Ritorno"; per la categoria artista, sezione pittura: Alessandro Vitale Allegra con l'opera "Mietitore"; per la categoria artista, sezione decorazione urbana: Francesco Votano con l'opera "L'Agriculi".

I giovani artisti hanno dunque realizzato le opere che saranno collocate ufficialmente durante l'incontro pubblico, alla presenza degli studenti delle scuole cittadine, presso l'ex palazzo Municipale di Radicena, mentre l'opera di decorazione urbana è stata realizzata presso l'immobile di proprietà dell'Ente nel plesso, adiacente alla Casa della Partecipazione, sito nella comunità di San Martino.
Il nuovo bando del concorso dedicato alla figura dell'importante artista taurianovese scadrà il prossimo 25 novembre, il tema oggetto dell'edizione 2019 è "Il Paesaggio della Calabria ovvero sognando le Città, i Paesi, il Mare, i Monti", temi cari ad Alessandro Monteleone che li interpretò in molte sue opere (bassorilievi, medaglie, dipinti).

La novità di questa edizione riguarda in particolare la sezione Decorazione Urbana che prevede oltre a progetti di riqualificazione urbana, come street art e graffiti, anche elementi artistici di arredo modulare per piazze e giardini da realizzarsi con qualsiasi materiale (panchine, cestini, lampioni) pensati in relazione al tessuto urbano e alla realtà architettonica del comune di Taurianova.