Reggio Calabria
 

Al via i corsi di autodifesa all'Istituto "Panella-Vallauri" di Reggio Calabria

Così come formalizzato con la firma della convenzione avvenuta lo scorso 20 maggio, hanno preso il via all'Istituto "Panella-Vallauri" di Reggio Calabria i corsi di autodifesa promossi dalla "Special Combat", accademia fondata a Roma e diretta a livello nazionale dal maestro Silvio Izzo. Un progetto fortemente voluto dalla Dirigente Scolastica dell'Istituto, prof.ssa Anna Nucera, che punta a coinvolgere le giovani studentesse dell'anno scolastico 2019/2020 e che si avvale della collaborazione dell'istruttore Giuseppe Camera, formato in tecniche avanzate di combattimento a mani nude e mano armata e presidente della ASD Special Combat di Reggio Calabria.
«Lo avevamo annunciato prima dell'estate - spiega Camera - ed oggi questo sogno diventa realtà. Già nel corso della prima lezione ho notato grande interesse da parte del mondo scolastico e soprattutto da parte delle giovani destinatarie di questa iniziativa. Il fenomeno della violenza, in particolar modo sulle donne, purtroppo sta dilagando con lo sviluppo distorto delle nuove tecnologie. Leggiamo quotidianamente sulla stampa episodi di soprusi, minacce, aggressioni fisiche e verbali che segnano la sfera psicologica delle donne. Il nostro obiettivo è fare prevenzione per ridurre la triste piaga dei femminicidi».
Una vera e propria attività di prevenzione, dunque, in grado di fornire gli strumenti giusti per difendersi quando necessario. Sono stati questi i contenuti della prima lezione svoltasi nei giorni scorsi nei locali dell'Istituto "Panella-Vallauri" alla presenza delle giovani studentesse, della Dirigente Anna Nucera, dei docenti Luigi Giordano e Donatella Cimino, del collaboratore "Special Combat" Oscar Giordano e dell'istruttore Giuseppe Camera.

«Ritengo che tale progetto - spiega ancora Camera - possa contribuire a rafforzare la coscienza civile e dare un segnale significativo di educazione, rispetto, etica nella vita e nello sport. Le esercitazioni pratiche, in programma circa tre volte al mese, serviranno a preparare le ragazze e gestire situazioni di offesa, minaccia, intimidazione, aggressione sotto stress in maniera tale da poter tutelare loro stesse e non essere deboli di fronte a persone povere d'animo e non solo. Ringrazio l'Istituto Vallauri-Panella per l'opportunità e la Dirigente Nucera per la sensibilità rivolta nei confronti del progetto della Special Combat Academy».
Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet www.specialcombat.it