Laria (Uilpa): “Mortificazione dell’Aeroporto di Reggio Calabria, serve rilancio”

"La SACAL, dopo avere preteso ed ottenuto la gestione di tutti gli Aeroporti Calabresi, sta abbandonando dopo quello di Crotone anche l'Aeroporto della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

In quella Città dello Stretto, incredibilmente sta assicurando appena tre voli ad Alitalia, pure a conoscenza delle condizioni di emergenza economica in cui versa la Compagnia di Bandiera, negando, nel contempo, ogni incisivo tentativo di persuasione verso Ryanair ed altre Compagnie che, in passato, avevano proficuamente operato con l'Aeroporto reggino.

La SACAL consapevole di non affermare la verità, cerca di giustificare le proprie disattenzioni, affermando che l'aeroporto non garantirebbe pienamente le richieste di sicurezze perl'atterraggio, coinvolgendo nei propri comportamenti ostativi anche incidibile inerzia del Sindaco della Città Metropolitana.

La UILPA, a tale riguardo esprime una vibrata protesta contro il comportamento di SACAL e la pericolosa insipienza del Sindaco Falcomatà,sottolineando che l'ingiusto ridimensionamento del trasporto aereo tra l'estrema Punta dello Stivale e il resto del Paese e del Continente, crea - alla Provincia di Reggio Calabria e all'intera Regione - disagi economici e di collegamento ai Cittadini che per assenza di Strutture Sanitarie Regionali hanno urgenza di prestazioni efficienti presso Ospedali del Paese.

Peraltro il funzionamento di un Aeroporto di tale importanza, costituisce il fulcro dell'esigenze di trasporto non solo della grande Provincia di Reggio Calabria, quanto anche l'altra Provincia dello Stretto, Messina, che da sempre preferisce il vicinissimo aeroporto di Reggio di quello di Catania, lontano 100 Km.

La solidarietà va ai Cittadini di Reggio Calabria ed ai Lavoratori dell'Aeroporto, mentre la protesta contro la SACAL ed il Sindaco di Reggio Calabria tende a sollecitare entrambi ad assumersi le responsabilità per le quali, la Società non deve creare danni economici alla Regione ed il Sindaco è tenuto interessarsi, finalmente, delle aspettative dei propri concittadini e dell'intera Area Metropolitana.

L'ENAC, cui la presente è anche diretta vorrà svolgere ogni iniziativa capace di favorire l'urgentissimo rilancio dell'Aeroporto di Reggio Calabria, tenendo conto di un sempre più crescente malessere esistentefra le popolazioni interessate, i Partiti Politici, i Sindacati e le Associazioni Professionali e della Pubblica Amministrazione". Lo scrive il segretario regionale di Uilpa, Loredana Laria in una lettera indirizzata ai vertici dell'Enac, al direttore dell'aeroporto di Reggio Calabria, al presidente della Sacal, al sindaco della città metropolitana di Reggio Calabria, al segretario generale Uilpa Patrizia Foti.

Creato Mercoledì, 23 Ottobre 2019 14:08