Crotone
 

Petilia Policastro (Kr): gli amministratori denunciano disservizi da parte di Poste Italiane

Il vicesindaco del comune di Petilia Policastro (KR) Franca Costanzo unitamente al consigliere provinciale di Crotone FI Dr. Luigi Lidonnici denunciano l'enorme disservizio da parte di Poste Italiane che nell'ultimo mese, a fronte dell'emergenza coronavirus, ha deciso di ridurre ad un giorno a settimana l'apertura dell'unico sportello presente nella frazione Pagliarelle del comune di Petilia Policastro (KR) provocando così, oltre il malcontento dei cittadini legato al disservizio e al rallentamento delle operazioni postali, anche un enorme rischio per la salute degli stessi i quali si trovano a dover fare i conti con file interminabili che si vengono a creare durante l'unico giorno di apertura dello sportello rischiando così assembramenti vietati dalle attuali disposizioni del governo. A questo si aggiunge anche il disagio continuo della popolazione che si vede costretta, per usufruire dei servizi postali, a doversi spostare fisicamente nel comune di Petilia Policastro che dista qualche km dalla frazione, dove l'ufficio di Poste Italiane, pur garantendo l'apertura quotidiana, si trova ora a fronteggiare l'emergenza con una maggiorata utenza limitata comunque alla funzionalità di un solo sportello postale. Chiediamo dunque a Poste Italiane di ripristinare la normale attività dell'ufficio nella frazione di Pagliarelle e, qualora ce ne fosse bisogno, chiediamo l'intervento tempestivo del presidente della regione Jole Santelli.