Crotone
 

Santa Severina (Kr), #AdessoBasta: i medici di famiglia in piazza

Dopo aver toccato le regioni del Nord, il camper della FIMMG, capitanato dal segretario generale nazionale Silvestro Scotti, riprende il suo viaggio e dopo aver sostato nelle regioni del Centro arriva in Calabria. Il tour nasce con lo scopo di ascoltare le esigenze dei cittadini italiani che sono anche, tutti, assistiti e pazienti dei medici di medicina generale, per poter avanzare al Governo del Paese richieste che tengano in considerazione i reali bisogni sanitari e sociosanitari della popolazione.

"In una regione da nove anni in Piano di rientro, ampi margini di miglioramento sono possibili nel sistema Sanitario Calabrese potenziando la Medicina Generale. Trasferire quindi, come è corretto fare, molti servizi che oggi intasano gli Ospedali. Perché tutto ciò avvenga, occorre incentivare la Regione ad istituire modelli organizzativi idonei, in una logica di erogazione del miglior servizio per i cittadini in un clima di fiducia. Per supportare l'incentivazione, vengono utilizzati due strumenti: l'incremento di risorse e la loro erogazione, in funzioni di obiettivi condivisi e raggiunti", queste le parole di Giuseppe Varrina, Segretario Regionale FIMMG Calabria.