Cosenza
 

Cosenza, Apicella e d’Ippolito: “Accelerare su pagamento dipendenti Amaco”

I consiglieri Comunali di Fratelli d'Italia, Annalisa Apicella e Giuseppe d'Ippolito, prendono posizione sul "mancato pagamento dei dipendenti dell'Amaco già fortemente colpiti dall'emergenza sanitaria che ha visto accedere all'istituto della cassa integrazione una buona fetta di personale".

"Il mondo dei trasporti è stato particolarmente colpito dalla drastica riduzione nella circolazione di mezzi a causa del virus che ha ridotto di molto il numero delle persone in servizio. L'Amaco, come altre aziende, però – scrivono in una nota congiunta i due consiglieri comunali - sta rischiando di cadere nell'errore di mortificare persone e famiglie che già fortemente colpite si vedono ora senza il mancato di pagamento di quel poco che rimane. Sono evidenti gli effetti nefasti di tale tipo di comportamento che appare miope perché inibisce e restringe ancora di più la circolazione di denaro. Non dimentichiamo che tra pochi giorni è Pasqua e le persone, già duramente provate dalla cassa integrazione e dalla sostanziale modifica del proprio stile di vita a causa dei divieti di circolazione, potrebbe andare incontro a grossi problemi economici ma anche psicologici.

Dobbiamo fare di tutto come istituzioni pubbliche nel cercare di essere celeri nei pagamenti e non tenere i soldi in cassa perché in questo momento la circolazione della moneta liquida assolve a diverse funzioni di benessere materiale ed anche psicologico".