Unical vs Covid19, la comunità universitaria si mobilita: raccolti nel fine settimana oltre 40mila euro

In appena 48 ore la campagna Unical vs Covid19, lanciata venerdì pomeriggio dall'Università della Calabria per raccogliere fondi a sostegno di medici e personale sanitario, ha raccolto oltre 40mila euro. Numerose sono state nel fine settimana le adesioni all'appello, partito dall'ateneo, per offrire il concreto sostegno di tutta la comunità universitaria a chi è impegnato in prima fila contro il coronavirus.

Importante è stato il generoso contributo degli spin-off dell'Ateneo e di altre aziende che da tempo collaborano con l'università e che hanno risposto subito alla chiamata: le loro donazioni ammontano finora a 33mila euro. La somma si aggiunge al contributo del Circolo ricreativo dell'Unical (Cruc), che ha dato il via alla raccolta con 4mila euro e alle donazioni con carta di credito che stanno arrivando sulla piattaforma GoFundMe.

Ecco l'elenco degli spin-off universitari che hanno già dato supporto alla campagna: 2SMArtEST, 3DResearch, Altilia, Artémat, CAL-TEK, DLVSystem, DtoK Lab, Echopress, GalaScreen, IbisLab, Itaca, Macrofarm, Tech4sea (che ha donato anche materiale per la stampa 3D di dispositivi utili per le strutture sanitarie e ospedaliere). A loro si aggiungono le aziende DeltaE, spin-off del CNR, Metallo srl, Pegasoft, Revelis e Spintel.

I fondi saranno destinati al potenziamento dei reparti di Malattie infettive, Terapia intensiva e Rianimazione per l'acquisto di respiratori e dispositivi medici necessari per l'emergenza epidemiologica in corso. Gli interventi specifici saranno concordati con le autorità sanitarie e destinati ai Centri Covid-19 del territorio a partire dall'ospedale dell'Annunziata. L'università darà rendicontazione pubblica dell'andamento della raccolta e dell'impiego di tutti i fondi.

La campagna va avanti ed è aperta al contributo di tutti. L'Unical si rivolge ai docenti, al personale, agli studenti dell'ateneo e alle associazioni studentesche, ai suoi laureati, ai cittadini e alle imprese del territorio perché possano sostenere e diffondere la raccolta.

Si può contribuire in tre modi: con un bonifico bancario (Iban IT 56 O 02008 80884 000105890048, da intestare a Università della Calabria, indicando come causale "Donazione ai sensi dell'art. 66 del D.L. 17-03-2020 n. 18"); con carta di credito, (aderendo alla campagna aperta su GoFundMe "Unical vs Covid 19"); con una decurtazione dello stipendio (per i dipendenti Unical).

Creato Lunedì, 30 Marzo 2020 17:09