Cosenza
 

San Giovanni in Fiore (Cs), 70 alberi piantumati con il progetto "Skifortree"

In località Ceretti di San Giovanni in Fiore sono stati piantati questo pomeriggio 70 alberi, pari agli iscritti dello Sci Club Montenero, nell'ambito del progetto #Skifortree promosso dallo stesso Sci Club Montenero e adottato dalla Federazione degli sport Invernali e dal comitato Calabro Lucano. Le piante sono state messe a disposizione di Calabria Verde, azienda regionale per la forestazione e per le politiche della montagna. All'iniziativa ha partecipato l'assessore all'ambiente del Comune di San Giovanni in Fiore, Giovanni Gentile, che ne ha immediatamente sposato e condiviso le finalità di tutela e salvaguardia ambientale.

"Come amministrazione comunale – ha affermato l'assessore Gentile – abbiamo dato il patrocinio all'iniziativa, sostenendola logisticamente, perchè l'abbiamo ritenuta di grande valore strategico in quanto volta ad accrescere la cultura del rispetto e della tutela dell'ambiente nel nostro territorio. In particolare, ho ritenuto, insieme all'intera amministrazione comunale, che la manifestazione, avendo per protagonisti i bambini, potesse rappresentare anche un momento formativo di educazione ambientale che reputo imprescindibile per poter formare cittadini consapevoli e in grado di agire un domani per il bene della comunità".

"L'atmosfera di allegria e di condivisione che si è respirata durante l'intera operazione di piantumazione degli alberi – prosegue l'assessore Gentile – mi ha molto emozionato; ma risulta indescrivibile la soddisfazione che tutti abbiamo provato quando a fine piantumazione abbiamo visto il risultato prodotto, che ha trasformato l'intera località Ceretta da zona dove abbandonare ed abbancare rifiuti in un'area pulita e verde. Una pulizia che sarà mantenuta anche in futuro e che verificheranno i bambini stessi che torneranno per continuare a curare la crescita degli alberi piantati".

"Ringrazio, pertanto, di vero cuore la dirigenza e tutti i membri dello Sci Club Montenero – conclude Giovanni Gentile – che hanno regalato alla comunità sangiovannese tutta una iniziativa di spessore che mi auguro possa essere replicata anche in futuro".