Cosenza
 

Zingaretti chiude la campagna elettorale in Calabria: “Callipo sconfiggerà accozzaglia unita solo da gestione del potere”

callipo rende"Per i calabresi c'e' una grande opportunita': e' meglio Pippo Callipo per i calabresi che non quell'accozzaglia di differenze che si rimette assieme sempre per la gestione del potere". Lo ha detto Nicola Zingaretti, segretario del Pd, che a Rende, insieme a Callipo, ha incontrato oggi gli studenti dell'Universita' della Calabria.

"Callipo e' il simbolo della Calabria che combatte e sara' un ottimo presidente di questa regione - ha detto ancora Zingaretti - ed e' il tempo che i calabresi rialzino la testa. Dico ai calabresi: lottate contro questa grande contraddizione, quella di un popolo che ha fatto grande l'Italia e che spesso rappresenta in tutto il mondo l'eccellenza della scienza, dell'impresa, dell'universita', della scuola, pero' poi e' costretto ad andare via perche' qui in Calabria non trova la possibilita' di realizzare i propri sogni. Callipo - ha concluso il segretario democratico - e' un esempio dell'opposto: un imprenditore che esporta in tutto il mondo dalla Calabria e io dico ai calabresi che si puo' fare".

"Ma come puo' una persona moderata stare zitta e assecondare l'estremismo che viene dall'altro campo, la violenza che viene dall'altro campo, la cultura dell'odio? Mai visto che la cultura dell'odio produca lavoro. E' esattamente l'opposto" ha detto ancora il segretario del Pd. "Perche' votare il Pd? Innanzitutto i calabresi devono votare Callipo e poi quel partito che insieme a Pippo ha fatto una grande scommessa di rinnovamento, di rilancio, di difesa della dignita' calabrese e di lotta alla 'ndrangheta senza se e senza ma e di liberta'".

"Io non sono il commentatore di qualche altro leader, io dico quello che penso io". Alle domande su eventuali ripercussioni del voto regionale a livello nazionale, Zingaretti ha risposto seccamente con un "no, perche' l'oggetto del voto per i presidenti di Regione e' se i cittadini vivranno meglio o vivranno peggio, e qui, se vince Callipo, vivranno meglio. La Calabria e' dei calabresi e non puo' essere messa in vendita per i soliti giochi della politica e per cio' che abbiamo visto: le stesse barzellette, le stesse falsita', le stesse battute, le bugie, lo stesso rito che poi ha spesso distrutto questa terra". 

"Salvini, anche quando viene in Calabria, e' molto piu' bravo di me a fare l'elenco dei problemi ma e' anche il peggiore a risolvere quei problemi che racconta. Le destre - ha aggiunto Zingaretti - si nutrono delle paure e quando capiscono che le persone ragionano con la propria testa ne creano di nuove. Ma la buona politica i problemi li risolve e rida' la speranza".