Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs), Rapani (FdI): "Rifiuti, attendiamo spiegazioni da Stasi"

«Il sindaco Flavio Stasi rinnova l"appello" ai candidati al consiglio regionale affinchè offrano risposte alle problematiche in essere a cominciare dal "sistema rifiuti" e dimentica (volutamente?) che una risposta, un vero e proprio piano con scadenze e provvedimenti da adottare, è stata inviata da me, quale candidato del territorio di Fratelli d'italia, alla sua attenzione. Dal momento che, a conclusione del suo rinnovato appello, dichiara di voler fare la sua parte nel concorrere a risolvere le problematiche in essere come la "questione rifiuti", mi aspetto, adesso, che metta a conoscenza i cittadini di Corigliano Rossano e più in generale i calabresi, se condivide gli impegni assunti da me e Fratelli d'Italia rispetto alla proposta che concorre a risolvere in modo strutturale la "questione rifiuti" e che faccia, come promesso, "la sua parte". Aggiungo, inoltre, che articolate proposte di soluzione, contenute negli impegni programmatici all'attenzione degli elettori, riguardano anche la "rivisitazione" del sito Enel, una vera e propria riforma di gestione del sistema sanità, del sistema idrico che dovrebbe passare attraverso il riassetto del territorio, ovvero l'individuazione di un effettivo "ambito territoriale ottimale" che non può meccanicamente essere quello provinciale (Cosenza), il rifinanziamento della legge regionale a favore della fusione». È quanto dichiara Ernesto Rapani, candidato di Fratelli d'Italia al Consiglio regionale della Calabria.