Catanzaro
 

Coronavirus, Abramo: "Chiusura scuole? Farò richiesta. Ritardi in controlli aeroporti. Proporrò a Santelli richiesta deroga per spesa fondi UE"

abramocoronavirus"Teniamo conto della preoccupazione dei cittadini, siamo in costante contatto con la Prefettura, con la Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Oggi alle 15 ci sarà una riunione proprio nella Cittadella Regionale, chiederò al Presidente di organizzarci sia per gli aspetti sanitari che per quelli economici. Presenterò una proposta per chiedere all'UE una deroga per spendere i fondi europei in modo da poter sostenere l'economia della nostra regione, già in crisi, che potrebbe ricevere un colpo mortale con questo nuovo allarme del coronavirus". E' quanto ha dichiarato il Sindaco di Catanzaro, e Presidente della provincia, Sergio Abramo, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo de Nobili.

"Riguardo alla chiusura di aeroporti e ferrovie domani ci sarà una riunione con tutti gli enti preposti in Prefettura a Catanzaro" informa ancora Abramo, che ammette errori e ritardi: "Bisogna ammettere che c'è stato qualche ritardo, nei giorni scorsi pochi o scarsi controlli in luoghi come aeroporti. Da stamattina tutto è iniziato in maniera più efficiente".

Chiusura delle Scuole? "Il Decreto Ministeriale – ha detto - prevede che si chiuda solo se c'è almeno un caso accertato, in Liguria, però, si è deciso di chiuderle anche senza alcun caso di coronavirus. Valuteremo sul da farsi. Ciò che è certo è che l'Amministrazione Comunale si adopererà in ogni modo e con ogni mezzo per fronteggiare la situazione. Voglio tranquillizzare tutti, c'è grande paura e preoccupazione. Non staremo fermi a guardare, fondamentale sarà prevenire. Chiedero' al Prefetto ed al Presidente della Regione di disporre la chiusura in considerazione dei timori che mi sono stati espressi dagli stessi dirigenti degli istituti".