Catanzaro
 

Chiaravalle (Cz), il 26 gennaio in scena “Chi è senza peccato”

Il Concorso regionale Uilt (Unione italiana libero teatro) dà appuntamento a domenica 26 gennaio. In scena l'Associazione teatrale "Stuazzi e Pitazzi" di Carolei (Cs) con lo spettacolo "Chi è senza peccato" di Marco Lombardi, opera che sostituisce la rappresentazione, precedentemente in programma, "Cornutu e contentu".
Sul palcoscenico del Teatro "Impero" le vicende di una famiglia e di un marito che si scopre innamorato di una persona con la quale ha avuto una scappatella. Cerca di nasconderlo in tutti i modi alla moglie e alla figlia, ma non riesce a fare lo stesso con il suo migliore amico Marco che così diventa, suo malgrado, complice della tresca.

In un momento di allucinazione dopo aver avuto un malore, e in un susseguirsi di equivoci ed episodi rocamboleschi, farfuglia il nome dell'amante in presenza dei suoi cari che però non riescono a capire bene, anche perché Marco, presente anche lui, svia ogni frase pericolosa cercando di confondere le idee...
Si dipana una storia, attraverso la quale l'autore vuole sdrammatizzare e far riflettere su alcuni pregiudizi che ancora oggi albergano nei nostri cuori nonostante si viva nel ventunesimo secolo.

L'Associazione teatrale "Stuazzi e Pitazzi" è nata nel 2012 a Carolei, per volontà di un piccolo gruppo di appassionati di teatro dialettale. La compagnia, composta oggi da diciotto componenti, persegue l'obiettivo di preservare il linguaggio di un tempo, adoperando il teatro come mezzo di divulgazione, tramandando modi di dire, proverbi, usi e i costumi che l'inesorabile passare degli anni sta lentamente condannando all'oblio.
Affiliata Uilt (Unione Italiana Libero Teatro), l'associazione teatrale ha messo in scena una decina di commedie in vernacolo calabrese, portate in numerose piazze della nostra regione e in diverse rassegne.