Catanzaro
 

Lamezia, il Pd: “Nessun tesserato dem nella giunta Mascaro, nostro dovere è stare all'opposizione”

"Nei giorni scorsi, in seguito alla nomina della nuova giunta, sono uscite sulla stampa dichiarazioni da parte di personaggi vicini al sindaco che invitano la sinistra a esprimere gratitudine nei confronti di Mascaro per le scelte fatte, a cui si aggiunge il recente comunicato di Forza Italia che fa riferimento alla nomina di tesserati del PD nella stessa giunta. Si tratta di insinuazioni assolutamente infondate: nessun tesserato del PD è stato nominato nella nuova giunta comunale, né tanto meno comprendiamo quale gratitudine dovremmo avere se non la presa d'atto da parte del Sindaco dell'inconsistenza della passata giunta.

"Il giudizio degli elettori è stato netto, ha dato il compito di governare questa città all'avvocato Paolo Mascaro e alle sue liste, a noi il dovere di stare all'opposizione che sarà chiara e netta, e sulla quale ci determineremo di volta in volta in base agli atti senza una posizione preconcetta, ma con il solo scopo di fare il bene di Lamezia. Non ci sarà, quindi, nessuna forma di consociativismo e non condividiamo la scelta personale di chi è vicino, o almeno lo è stato fino a qualche tempo fa, al centro sinistra di aver accettato l'incarico in una giunta il cui sindaco è stato sciolto per mafia e su cui pende ancora il giudizio di incandidabilità davanti alla Cassazione. Mascaro continua nella sua opera di darsi un maquillage civico, di rifarsi una verginità con una giunta ecumenica per tentare di coinvolgere tutte le forze politiche nelle vicissitudini giudiziarie e amministrative che potrebbero essere dietro l'angolo. Ovviamente non auguriamo alla nostra città una nuova battuta d'arresto per le irresponsabilità del sindaco, anzi, speriamo che la nuova giunta, anche se anonima e senza riferimenti politici e istituzionali, faccia un buon lavoro per il bene della città, lavoro che noi misureremo dall'opposizione con proposte positive e migliorative, nel rispetto dei ruoli". E' quanto si legge in una nota del Pd di Lamezia Terme.