Catanzaro
 

Sila, Camping Racise verso riapertura dopo 8 anni

Potrebbe riaprire i battenti gia' dalla prossima primavera il Camping Racise, unica struttura del genere presente nella Sila Catanzarese, a poche centinaia di metri dall'omonimo villaggio montano che ricade nel territorio del Comune di Taverna, chiuso dal 2011. A sancire la riattivazione di un servizio molto gradito e utilizzato nei decenni passati dagli amanti delle vacanze in tenda o nelle roulotte, sara' un'intesa che verra' sottoscritta a fine mese tra il Comune di Taverna e l'Agenzia del Demanio, proprietaria dell'area in cui sorge il camping. "Stipuleremo una convenzione - dice all'ANSA il sindaco di Taverna, Sebastiano Tarantino - che ci consentira' di rilanciare il camping dietro il pagamento di un canone all'Agenzia del Demanio per l'utilizzo dell'area. Tutto questo e' stato reso possibile anche grazie all'intermediazione del comando provinciale dei carabinieri forestale, ex Cfs, che era subentrato nella gestione dell'area. Ci siamo gia' mossi in questo senso - aggiunge Tarantino - prendendo contatti con alcune associazioni camperistiche per affidare a loro la gestione della struttura". Dall'intesa tra Comune e Demanio e' escluso l'edificio in cui erano ubicati i servizi e gli uffici del camping, che e' di proprieta' dell'Arsac e che ha necessita' di essere ristrutturato non essendo piu' a norma. "Riteniamo importante - sostiene ancora il sindaco di Taverna - restituire alla fruizione una realta' come il camping Racisi anche in relazione a quanto stiamo gia' facendo per rilanciare il turismo montano con la recente inaugurazione della Citta' della Scienza e con la realizzazione di Piazza Natuzza. Siamo al lavoro, confortati dagli ultimi dati che mostrano una ripresa di interesse e attenzione per la nostra montagna, ed i prossimi mesi saranno decisivi anche per il ripristino della sciovia di Ciricilla, unico impianto di risalita della Sila Catanzarese".