Calcio
 

Falcomatà a Reggina Tv: "I risultati vanno riconosciuti, tutelerò la società a tutti i livelli"

falcomataregginatvAccorato intervento del primo cittadino Giuseppe Falcomatà ai microfoni di Reggina Tv, circa i destini dell'attuale campionato di Serie C che vede gli amaranto saldamente in testa a torneo sospeso. Dopo aver risposto alle tematiche inerenti il coronavirus con tutti i risvolti sociali che ne stanno conseguendo per la città di Reggio Calabria, Falcomatà ha risposto a muso durissimo alle voci che vorrebbero o l'annullamento del campionato o un rimescolamento delle carte:

"Ci tengo a ringraziare tantissimo il Presidente Gallo. Anche in questa situazione di emergenza è vicino alla città, comunicheremo quel che stiamo portando avanti. La certezza economica nei confronti di tutte quelle persone che lavorano per la Reggina è garantita – ha voluto sottolineare il sindaco Falcomatà a Reggina Tv - Ma voglio ribadire un concetto. Il campionato è già consumato, il campo ci ha fornito i valori delle squadre. Da un lato ben vengano le dichiarazioni dei presidenti di Ternana e Teramo, che hanno riconosciuto il merito che la Reggina ha avuto sul campo e l'importanza che il campionato non venga vanificato. Dall'altro lato mi preoccupano dichiarazioni di allenatori che pensano di risolverla come se di trattasse del fantacalcio, parlando di minitorneo. Come se tutto quel che è successo nelle precedenti giornate fosse stato uno scherzo. Mi verrebbe da dire: mbrischialu cu ll'acqua".

Il sindaco è pronto a battersi in qualunque sede per veder riconosciuto il diritto della Reggina a disputare il prossimo campionato di Serie B: "Ci sono stati sacrifici dei calciatori, sforzi economici della società e le aspettative della tifoseria: non vengano vanificati da scelte cervellotiche di chi non riconosce il giusto merito. Ovviamente per quanto riguarda la mia parte, farò in modo che questo non accada, tutelando la società a tutti i livelli".