Coronavirus, Minasi (Lega): "In Calabria avviate velocemente le procedure legate all'erogazione degli ammortizzatori sociali"

"Sebbene le cronache riportino difficoltà operative, registrate in diverse regioni, legate all'erogazione degli ammortizzatori sociali (soprattutto la Cassa integrazione in deroga,) causate sia dallo stato di emergenza sia dalle differenze esistenti tra le varie realtà, in Calabria le procedure stanno camminando abbastanza celermente. Ciò nonostante le maglie burocratiche e le necessità impellenti e numerose di avere accesso a questi iter di tutela. Quindi, anche a fronte di uno scenario complicato, e pur avendo avuto qualche piccolo arresto prontamente risolto nella mattinata di ieri, cioè il primo giorno in cui è stato possibile inoltrare le istanze, dall'assessorato al lavoro, sviluppo economico e turismo, guidato da Fausto Orsomarso, tranquillizzano sull'andamento dei processi che si stanno sviluppando in maniera cadenzata e organizzata, cercando di garantire una risposta 'tecnica' veloce alle richieste che arrivano copiosamente, eventualità tra l'altro preventivata e quindi affrontata con un approccio adeguato.

Il lavoro portato avanti nell'ambito degli ammortizzatori sociali, si affianca, dunque, alla delibera del 1 aprile contenente delle azioni mirate a sostenere il contesto socio economico molto gravato dalle condizioni dettate dalla pandemia, così da aiutare diverse categorie e sostenerle, finanziariamente, in questa prima fase, anche attraverso la rimodulazione del POR Calabria 2014/2020. Il cosiddetto 'Riparti Calabria', si muove perciò su fronti differenti garantendo un momento di respiro ai vari comparti produttivi del nostro territorio e ai cittadini lavoratori che stanno vivendo un evidente disagio scaturito dall'impossibilità, per molte piccole e medie imprese, di proseguire nelle loro consuete attività".

Così in una nota Tilde Minasi, Consigliere regionale della Lega.