Callipo: "Berlusconi mortifica le donne con battute volgari. Ma cos'ha fatto lui per la Calabria?"

callipo pippo 600 ok"Berlusconi viene qui con il suo jet privato a mortificare i calabresi e soprattutto le donne con battute volgari. Dopo vent'anni al governo in cui avrebbe potuto fare molto per la Calabria ora viene a promettere che ci salverà e i calabresi ancora gli credono? Mi fa rabbia pensare che ci sia qualcuno in Calabria che ancora può avere fiducia nelle promesse di Berlusconi. Ma per vent'anni dov'è stato? Cos'ha fatto per la Calabria? Noi siamo qui a parlare dei problemi quotidiani di chi vive e lavora sul territorio tra mille difficoltà, i leader del centrodestra invece vengono in Calabria per fugaci passerelle elettorali a base di selfie e battute scadenti e credono così di abbindolare i calabresi".
È quanto ha dichiarato il candidato alla Presidenza della Regione Pippo Callipo a margine di un incontro pubblico a Tropea.

"Silvio Berlusconi e' arrivato in Calabria per mortificare la dignita' delle donne. La Santelli, invece di scoppiare a ridere, avrebbe dovuto abbandonare il palco" ha detto il commissario del Partito democratico della Calabria, Stefano Graziano.

"Incommentabile il tentativo di utilizzo di una trovata comunicativa da parte degli apparati che lavorano per conto di Silvio Berlusconi a cui va aggiunta la incredibile risata di una oramai vuota di contenuti Jole Santelli. Si tenta di utilizzare la reazione delle donne ad un messaggio del bunga-bunga per rendere complice la Santelli della sceneggiata". E' il commento alle parole del Cavaliere sulla candidata governatrice del centrodestra da parte di Maria Saladino, capolista Pd nel collegio Cosenza Nord alle regionali, gia' candidata alle primarie nazionali dem per la segreteria. "Il problema serio e' la mancanza di contenuti di una donna e di una candidatura che la porta ad arrampicarsi sugli specchi mettendo a disposizione la dignita' delle donne che avrebbero preferito e forse premiato una reazione della stessa verso il sistema Berlusconi - aggiunge Saladino -. Io come candidata e come Donna voglio segnalare alla opinione pubblica la mancanza di rispetto verso gli elettori davanti ad un tentativo cosi indecoroso di plagio elettorale. Ritengo invece I miei corregionali pronti a valutare e penalizzare il vuoto 'santelliano' premiando il valore della candidatura alla Presidenza di Callipo. Callipo incontra ed ascolta la gente, non progetta plagi ma programma ed offre soluzioni per sanare i ritardi, forse incolmabili, prodotti da una classe parlamentare inefficiente che la Santelli bene incarna".