Stumpo: “O è legge di genere o si eviti la passerella”

"O è legge di genere o si eviti la passerella.
Apprendo dal sito del consiglio regionale che il 25 novembre in prima commissione al 3 punto viene posta in discussione la proposta di legge dei Comuni sulla doppia preferenza di genere, dove anche io dovrei essere audita.
La domanda sorge spontanea: la proposta di legge che ritorna in discussione in commissione, il giorno della celebrazione della lotta alla violenza di genere, proseguirà il suo iter per l'approvazione in aula (ormai in tempi strettissimi) e diventerà legge? o quello che si sta organizzando è un atto di mera propaganda che lascerà ancora una volta la Calabria priva della legge di genere?
Dovendo essere audita espongo da subito la mia richiesta che è quella della approvazione della legge di genere subito! perché il contrario sarebbe una passerelle inutile, con dispendio di
tempo ed energie!!!Questo è quello che ribadirò il 25 in commissione". Lo scrive in una nota Tonia Stumpo, Consigliera di parità regionale.