Altri Sport
 

+++++Ultim'ora+++++  Regionali in Calabria: Santelli verso vittoria schiacciante su Callipo. La Calabria torna al centrodestra. Callipo ammette la sconfitta: "I calabresi non hanno voluto la nostra rivoluzione". Salvini: "Tornerò per mantenere gli impegni". Berlusconi: "La Calabria sarà una terra di eccellenze da valorizzare". Zingaretti: "Peccato per divisioni in Calabria"

Scherma, a Rende la prova Zona Sud di fioretto e sciabola e il Campionato a squadre Serie C2 di spada

Sabato 11 e domenica 12 gennaio si sono svolte, presso il CUS dell'Università della Calabria di Rende (Cosenza), le Prove di Qualificazione Zona Sud di fioretto e sciabola individuale e il Campionato a squadre Serie C2 di spada.

Presenti alla manifestazione ospiti di rilievo: il Consigliere della Federazione Italiana Scherma, Luigi Campofreda, che si è complimentato per la bella riuscita della manifestazione da parte del Club Scherma Cosenza del Presidente Luigi Perri, la dott.ssa Francesca Stancati, Delegata del Coni Provinciale Cosenza che da anni è una costante presenza nelle prove organizzate nell'hinterland cosentino ed il Dott. Mario Rausa, Assessore Salute & Sport del Comune di Rende, anche lui in visita alla gara, che ha mostrato apprezzamento per il nobile sport dichiarando che in futuro potrebbe esserci la possibilità di organizzare una competizione di scherma a livello nazionale nel nuovo palazzetto dello sport di Rende che sta per essere portato a termine.

La giornata di sabato è stata dedicata alla sciabola ed alla gara a squadre di spada femminile.
Nell'arma di taglio, l'oro è andato a Gaia Pia Carella (Champ Napoli),che ha sconfitto in finale Martina Giancola del Club Scherma San Severo. Sul podio anche Camilla Avallone (Il Meglio della Scherma Ottaviano) e Greta Cecere (Circolo Schermistico Mazarese) terze ex aequo.
A seguire si sono qualificate alla prova Nazionale di Caorle che verrà disputata a fine marzo: Viviana Varriale (Milleculure Napoli), Carolyn Frenna (Il Discobolo Sciacca), Elena Vittoria (Champ Napoli), Mariachiara Dotoli (Milleculure Napoli) e Rosa Carmen Misurelli (Champ Napoli).
Sono stati 18 invece i pass nazionali contesi nella prova maschile.
Finale partenopea tra Marco Elio Morone del Club Scherma Napoli e Marco Abate del Champ Napoli, rispettivamente primo e secondo classificato; terzi Ciro Buenza (Dauno Foggia) e Mattia Aiello (Champ Napoli).
Oltre il podio qualificati anche Mario Coltorti (Club Scherma Napoli), Michele Pellegrino (Champ Napoli), Alessio Bonanno (Club Scherma Napoli), Andrea Guardalà e Giulio Cecere (Circolo Schermistico Mazarese), Roberto Barionovi (Club Scherma Portici), Marco Rutigliano (Scherma Trani), Mattia Siano (Milleculure Napoli), Francesco Maione (Champ Napoli), Gabriele Vetturi (Scherma Trani), Andrea Guida (Dauno Foggia), Matteo Migliaccio (Champ Napoli), Arnaldo Piserchia (Dauno Foggia), Francesco Di Costanzo (Champ Napoli).
Le donne della spada hanno visto trionfare il team del Club Scherma Bari sul Club Scherma Taranto, entrambi promossi in C1. Fuor di promozione ma comunque sul podio il Circolo Scherma Misuraca, disputatosi la "finalina" per il bronzo con il Daunia Fencing Club.

Domenica 12 spazio al fioretto e alla prova a squadre maschile.
Su 23 partecipanti si sono qualificate per Caorle le prime 6 fiorettiste: Giorgia Memoli (Club Scherma Salerno), Costanza Clienti (Club Scherma Siracusa), Valentina Campanile (CUS Catania), Marta Cannata (Associazione Messina Scherma), Maria Carmen Coviello (Club Scherma Salerno) e Giulia Floridia (Scherma Modica).
Nella prova maschile, Francesco Fiore (Club Scherma Bari) si è aggiudicato la finale contro Sebastiano Garro (CUS Catania), mentre Massimo Arezzo (Scherma Modica) ed Emiliano Natella (Club Scherma Salerno) hanno ottenuto il bronzo. Li hanno seguiti Andrea Enrico Sanfilippo (CUS Catania), Sebastiano Trigili (Club Scherma Siracusa), Marco Virgilio (Daunia Fencing Club), Stefano Apolito (Club Scherma Salerno), Stefano Paradiso (Club Scherma Siracusa), Matteo Patrone (Club Scherma Salerno), Francesco Spampinato (Scherma Modica), Aristide Ferrante (Club Scherma Salerno), tutti qualificati alla Prova Nazionale.
Infine, ad ottenere la promozione in serie C1 di spada maschile, sono state le squadre del Nedo Nadi Salerno e del Catania Fencing Club. Il terzo posto del podio è stato occupato dal Club Scherma Cosenza (società ospitante), vittorioso sul Club Scherma Portici nell'assalto per il terzo e quarto posto.