Agorà
 

Reggio, il 22 novembre il Rhegium Julii consegnerà alla biblioteca della casa circondariale "G. Panzera"alcuni libri

I libri come potente strumento da utilizzare per accompagnare i detenuti lungo il percorso di progressivo reinserimento. E' in quest'ottica che venerdì 22 novembre alle ore 10,30 nel corso di una sobria cerimonia, il Rhegium Julii consegnerà alla biblioteca della casa circondariale "G. Panzera" di Reggio Calabria una serie di volumi e pubblicazioni di vario genere, prevalentemente di autori e case editrici calabresi. Questa donazione rappresenta l'ideale prosecuzione del Premio Rhegium Julii 2019 per il racconto inedito – conclusosi alla fine dello scorso mese di agosto – ed avviene seguendo l'indicazione del vincitore del Premio "Emilio Argiroffi", il giornalista siciliano Aldo Mantineo, già caposervizio della redazione di Reggio Calabria della Gazzetta del Sud, che ha voluto destinare l'intera dotazione economica del premio all'acquisto di libri per la biblioteca della Casa circondariale di Reggio.

Alla cerimonia di consegna dei volumi e della pubblicazione prenderanno parte il direttore della Casa circondariale di Reggio Calabria Calogero Tessitore, il presidente del Circolo culturale Rhegium Julii Pino Bova, il Garante dei detenuti di Reggio Calabria Agostino Siviglia, i componenti del direttivo del Rhegium Julii Giuseppe Bertone e Francesco Costantino, la giornalista Anna Foti e l'autore Aldo Mantineo.